Stasera Cagliari-Real Zaragoza: al Sant’Elia va in scena l’arancio

La presentazione della gara del Sant’Elia

Stasera al Sant’Elia andrà in scena il primo severo test amichevole per i rossoblù, i quali affronteranno gli spagnoli di pari categoria del Real Zaragoza. Fischio d’inizio alle ore 20.45.

Qui Cagliari

Tra i sardi unico indisponibile sarà Marco Storari, il quale, dopo aver indossato ieri la maglia ufficiale ed essersi concesso alle fotografie di rito insieme ai tifosi festanti, si sottoporrà in mattinata ad accertamenti, al fine di verificare l’entità dell’infortunio. La porta, salvo colpi di scena, dovrebbe essere difesa da Alessio Cragno.
Impossibile individuare una formazione tipo: nel corso delle precedenti uscite il tecnico Rastelli ha più volte mischiato le carte, nel tentativo di comprendere quali uomini possano fare maggiormente a caso suo. Si presuppone, tuttavia, il modulo 4-3-1-2, sempre utilizzato dall’allenatore campano.
Ci si attende pubblico numeroso al Sant’Elia: lo stadio, dove stanno ancora venendo ultimati i lavori per mettere in sicurezza le uscite (la Curva Sud quest’oggi infatti resterà chiusa), si prepara per ospitare la prima gara ufficiale del 2015/2016, ovvero quella di Coppa Italia del 9 agosto.

Qui Saragozza

Il Real Zaragoza, club della città di Saragozza, nell’Aragona, fu fondato nel 1932, e si accinge a disputare la terza stagione consecutiva nella Segunda Division spagnola, equivalente alla nostra Serie B. E’ infatti retrocesso dalla Primera nel campionato 2012/2013, dopo essersi classificato mestamente ultimo.
La società ha conosciuto periodi rosei nel corso della sua storia, vincendo la Coppa delle Fiere nel 1964 e la Coppa delle Coppe ‘94/95. I biancoblu, allenati dal croato Ranko Popovic, disputano le loro partite all’Estadio de La Romareda.
Il Zaragoza si è allenato in terra iberica nella giornata di ieri, prima di partire alla volta della Sardegna. Per la sfida contro il Cagliari il tecnico ha convocato ventidue giocatori:
Manu Herrera, Alcolea, Rico, Rubén, Lolo, Pedro, Marc Bertrán, Dorca, Diamanka, Jorge Díaz, Aria, Wilk, Ángel, Ortuño, Isaac Carcelén, Erik Morán, Abraham, Cabrera, Adán Pérez, Tarsi, Kilian e Xiscu.
Non saranno del match Bono, Mario e Jorge Ortí per problemi fisici, e Fernández e Javi Álamo per decisione tecnica. Prosegui la lettura