Si concludono i concerti in onore del Santo Padre

Protagonista Elisabetta Maschio con l’Orchestra giovanile del Conservatorio di Cagliari


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Si conclude la rassegna dei Concerti in onore del Santo Padre, organizzata dal Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari in occasione della visita di Papa. Venerdì 4 ottobre, nell’Auditorium del Conservatorio alle ore 18.00, avrà luogo il concerto “La speranza: i giovani”, che avrà come protagonista assoluta l’Orchestra giovanile del Conservatorio di Musica di Cagliari diretta da Elisabetta Maschio. In programma, musiche di Johann Pachelbel, Charles Gounod, Jean Philippe Rameau, Gabriel Fauré.

L’ingresso al Concerto è libero.

 
Elisabetta Maschio si diploma in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del Maestro Riccardo Risaliti e compie gli studi di direzione d’orchestra prima con Edoardo Muller e poi con Gustav Kuhn di cui è assistente dal 1989 al 1992, debuttando nel 1991 alla guida dell’orchestra della Staatsoper di Budapest con “Il Trovatore” di G. Verdi e da allora frequenta il repertorio lirico con regolarità.  Ha accompagnato anche spettacoli di balletto con étoiles internazionali, è stata ospite di vari Teatri in Italia e all’estero, ha diretto il repertorio operistico e sinfonico. Nel 1995 fonda l’ “Orchestra Giovanile della Sardegna” a Sassari dove ricopre il ruolo di direttore artistico dell’Ente Concerti “M. De Carolis”. Nel 2001 Ha fondato l’orchestra giovanile “la Réjouissance” che raccoglie giovani musicisti e che si è già esibita in molti teatri importanti in Italia e ha partecipato a festival internazionali. Tale orchestra è ambasciatore ufficiale UNICEF. Insignita per questa ultima iniziativa, del leone d’oro della Regione del Veneto per la divulgazione culturale e per due volte della medaglia d’argento del Presidente della Repubblica, ha dato inizio ad Asolo alla rassegna internazionale “Gioie Musicali” dedicata ai musicisti e al teatro musicale per interpreti under 21.