Si allontana dalla comunità, giovane rintracciato e denunciato per evasione ad Assemini

I militari lo hanno fermato e ricondotto presso la struttura, dove è sottoposto attualmente a misura cautelare. Si tratta ora di comprendere quanto fosse responsabile dei propri atti.

Più che di una denuncia per evasione dagli arresti domiciliari si tratta in realtà di un intervento di soccorso. Ieri sera ad Assemini i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà per evasione un ventiquattrenne di Quartu Sant’Elena, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, attualmente detenuto presso la struttura sanitaria denominata “Centro Ippocrate”,  a Uta. 

Il giovane si è allontanato dal centro e gli operatori che lo assistono hanno dato l’allarme alla centrale operativa dei carabinieri di Iglesias. Immediatamente i carabinieri di Uta e quelli di Assemini hanno cominciato a battere il territorio fino a quando hanno rintracciato il ragazzo che camminava a piedi con poca lucidità e convinzione, lungo la strada provinciale n.8, a Macchiareddu. I militari lo hanno fermato e ricondotto presso la struttura, dove è sottoposto attualmente a misura cautelare. Si tratta ora di comprendere quanto fosse responsabile dei propri atti.


In questo articolo: