Settimo San Pietro, blitz dei vandali nel parco sbarrato per lavori: “Recinzioni rotte e bottiglie di birra, incivili”

Il Comune all’opera per il restyling dell’area verde al centro del paese, blitz di gruppetti di incivili. La rabbia del sindaco Puddu: “Se queste sono le prospettive, il futuro non è molto decoroso”

Blitz dei vandali nel parco-cantiere di Settimo San Pietro. Lì, da settimane, gli operai comunali sono al lavoro per renderlo nuovamente un gioiellino fruibile da tutta la comunità sansperatina e dai turisti, ma lo zampino dei vandali ha, ancora una volta, rovinato tutto. A denunciarlo è il sindaco Gigi Puddu: “Si cerca di realizzare progetti utili per il decoro urbano ed il miglioramento dei servizi per la comunità, poi però capita spesso di constatare che alcuni incivili se ne infischiano altamente del bene pubblico”, scrive, furioso, il primo cittadino. E le foto che ha pubblicato rendono pienamente giustizia al suo sfogo pubblico sui social. Tra rifiuti e pezzi di legno spaccati, lo spettacolo è decisamente desolante.
“Al parco, che ancora è un cantiere e dove quindi nessuno dovrebbe entrare, anche per questioni di sicurezza, abbiamo trovato steccati  rotti, bottiglie buttate dentro e nei marciapiedi adiacenti, recinzioni continuamente divelte. Se queste sono le prospettive, il futuro non è molto decoroso”, afferma il sindaco.


In questo articolo: