Scommesse clandestine, Giovanni Arba si costituisce in Questura

Il giovane di Selargius sarà sottoposto agli arresti domiciliari

Giovanni Arba, 25 anni, di Selargius, non è più irreperibile: si è costitutito oggi a fine mattinata in Questura a Cagliari, accompagnato dal suo avvocato. Sarà ora sottoposto agli arresti domiciliari, essendo coinvolto nella maxi inchiesta delle scommesse illegali che vede indagate altre 7 persone nel Cagliaritano. Un vortice milionario di scommesse clandestine, scoperto grazie all’inchiesta della Polizia Postale. 


In questo articolo: