Scempio a Porto Pino, turisti vandali staccano le rocce a martellate

Spiagge sarde deturpate da turisti senza scrupoli: ecco cosa è accaduto domenica a Porto Pino. I vandali inchiodati da un video

Ennesimo atto vandalico lungo le coste sarde da parte di turisti senza scrupoli e senza rispetto per l’ambiente.

Il fatto increscioso è avvenuto domenica nella nota spiaggia di Sant’Anna Arresi, Porto Pino: alcuni turisti hanno spaccato la roccia con un martello da muratore e un punteruolo in acciaio nel tentativo di recuperare un cellulare caduto in mezzo alle pietre.

Per loro sfortuna l’intera scena è stata ripresa da un cittadino che ha provveduto a fare denuncia al Corpo Forestale. I militari hanno acquisito il video e fatto un sopralluogo per tentare di recuperare il telefonino.

Si spera che dalla sim del cellulare si possa ora risalire all’identità di almeno uno dei vandali.
 
 
 
Nella foto il foro provocato dai colpi di martello e punteruolo.


In questo articolo: