San Sperate piange Carla Lussu, muore a 57 anni la cognata dell’ex sindaco Collu

Ha perso, dopo tante cure e chemioterapie, la sua battaglia contro il cancro. Lascia il marito e una figlia di appena 13 anni. Il dolore di Enrico Collu: “Abbiamo tutti sperato, sofferto e pregato. Eri troppo giovane per morire”

Ha lottato per tanti anni, tra cure e cicli di chemioterapia, contro il cancro, che purtroppo se l’è portata via pochi giorni dopo il suo cinquantasettesimo compleanno. Lacrime a San Sperate per Carla Lussu, la donna lascia il marito Mario e una figlia di appena tredici anni, Valeria. Una donna conosciuta da tutta la comunità sansperatina, la Lussu. A rendere pubblica la sua morte è, distrutto dal dolore, uno dei suoi parenti, l’ex sindaco Enrico Collu: “Carla oggi ci ha lasciato, cinquantasette anni appena compiuti, troppo giovane per morire. Il male che aveva dentro non le ha lasciato altro tempo. Abbiamo sperato, sofferto, pregato. Sono stati giorni difficili per noi con la speranza che andava sempre più ad affievolirsi”, scrive Collu.

 

“Il primo pensiero va al marito e amico Mario, uomo già provato da prove terribili, oggi ancora di più, e la piccola Valeria. A Marisa Brandolini perché la perdita di una figlia è un dolore troppo grande da sopportare, alle sorelle Lussu, da sempre unite come se fossero una. Crla, per chi non sa, era la sorella di Sabry, quindi mia cognata: in realtà era molto di più”. E l’ex primo cittadino di San Sperate ricorda i tanti momenti spensierati e felici trascorsi insieme a Carla: “Siamo cresciuti insieme, abbiamo condiviso tante cose dall’adolescenza fino alla vita familiare e lavorativa. Carla, mi piaceva vedere come amavi il mare e il sole, quante giornate spensierate abbiamo condiviso, l’estate senza di te non sarà più la stessa amica mia. Grazie Anna Desogus, Maria Pia, Elisabetta Soi , Alessandra Mossa per quanto avete fatto, e perdonate se in questo momento dimentico qualcuno, grazie agli amici che sono stati al nostro fianco, grazie a tutti voi che ci state sommergendo di messaggi di affetto e di vicinanza”.