San Sperate, Conforama replica al Pd: “Nessuna chiusura, pronti a riaprire”

Conforama smentisce quanto riportato in una recente nota dal Partito Democratico della Sardegna: “Siamo pronti a riaprire dal 3 maggio”.

La direzione di Conforama smentisce quanto riportato in una recente nota dal Partito Democratico della Sardegna. Ecco la replica integrale dell’azienda:

  • In riferimento alla nota stampa rilasciata da *Gruppo del Partito Democratico della Sardegna* CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA XVI Legislatura in data 30.04.21, di cui ha avuto conoscenza tramite la pubblicazione su alcune testate, Conforama Italia intende precisare che:
    • La chiusura del punto vendita Conforama Italia di Cagliari posizionato lungo la SS 131 è dovuta unicamente al rispetto delle direttive del dpcm Covid-19, che impongono, mentre la Sardegna è classificata zona rossa, la chiusura degli esercizi commerciali considerati “non indispensabili”. Solo a causa della conseguente diminuzione del giro d’affari i 120 impiegati sono stati temporaneamente messi in CIGD. Segnaliamo che il negozio è stato aperto finché la regione si è trovata in zona bianca, gialla e arancione, richiamando al lavoro i dipendenti.
    • È del tutto inesatta l’informazione riportata dalla nota che, tra gli altri prodotti, il negozio venda telefonia ed elettronica, in quanto da almeno 1 anno il negozio non vende né telefonia, né elettronica, pertanto non si configura la possibilità di un’apertura anche parziale in zona rossa.
    • Il negozio si sta preparando alla riapertura domani, lunedì 3 maggio, in virtù del ritorno in zona arancione, nei giorni infrasettimanali come previsto dallo stesso dpcm. Non appena sarà possibile farlo nel rispetto delle regole imposte dalle autorità, il negozio di Conforama auspica di tornare a essere aperto 7 giorni su 7.
    • A tal fine Conforama Italia ha aderito all’iniziativa di Federdistribuzione e Confimprese risultata in una richiesta ufficiale al governo di definire una data di riapertura dei centri commerciali durante il fine settimana. Siamo ancora in attesa di una risposta.
    • In conclusione, ribadiamo che Conforama Italia non ha alcuna intenzione di chiudere il negozio di Cagliari e di uscire dalla Sardegna, ma anzi lavora per la completa riapertura e il rientro di tutte le 120 persone appena il governo disporrà in tal senso.


In questo articolo: