San Giovanni Suergiu , l’impianto fognario sarà costruito oltre 250 metri dal centro abitato

Dopo tre anni di interlocuzioni e riunioni operative con la società Abbanoa, l’amministrazione comunale di San Giovanni Suergiu è riuscita a risolvere definitivamente l’annosa questione dell’impianto di sollevamento fognario nella frazione di Palmas. 

San Giovanni Suergiu , l’impianto fognario verrà costruito oltre 250 metri dal centro abitato e non più a soli 30 metri. 
Dopo tre anni di interlocuzioni e riunioni operative con la società Abbanoa, l’amministrazione comunale di San Giovanni Suergiu è riuscita a risolvere definitivamente l’annosa questione dell’impianto di sollevamento fognario nella frazione di Palmas. 
Nel 2009 a soli 30 mt. dal centro abitato era stato ricavato un fossato di contenimento dell’impianto che avrebbe dovuto trattare le acque nere di Tratalias e Palmas e poi farle confluire al depuratore di San Giovanni Suergiu. Un’opera strategica per il territorio che non andrà persa ma sarà progettata e costruita più distante di oltre 250 mt dalle abitazioni di Palmas, mentre quel pericoloso fossato sarà ripristinato a partire da oggi entro le prossime due settimane. I lavori di messa in sicurezza del sito e il ripristino delle caratteristiche naturali dei luoghi sono il frutto di un percorso lungo e tortuoso, fatto di riunioni sfiancanti, di richieste scritte, di colloqui con tre differenti amministratori delegati che si sono succeduti nel tempo ai vertici di Abbanoa, di lunghe telefonate con i tecnici degli svariati enti sovracomunali che a turno fornivano pareri e nulla osta. “Abbiamo dovuto affrontare una pachidermica burocrazia- spiega il sindaco Elvira Usai- contro la quale, ancora una volta, ha vinto la nostra determinazione e come sempre l’interesse di risolvere i problemi ai cittadini.”


In questo articolo: