Ricette per Capodanno: stinco di maiale al forno

Una gustosissima alternativa al classico maialetto


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Lo stinco di maiale al forno è un piatto molto gustoso che si adatta bene alla cena invernale. Ottimo con un contorno di patate al forno e con del buon vino rosso.

La preparazione è abbastanza semplice, ma occorre aromatizzare a lungo la carne e non forarla durante la cottura. Ecco gli ingredienti:

1 stinco di maiale;

rosmarino fresco;

salvia;

alloro;

1 spicchio d’aglio;

bacche di ginepro;

olio extravergine di oliva;

1 bicchiere di vino bianco;

Sale;

Pepe

E’ necessario che la carne prenda bene i profumi degli aromi. Per ottenere ciò salate lo stinco, pepatelo leggermente e adagiatelo in una casseruola con olio extravergine di oliva, aglio, rosmarino, salvia e alloro. Copritelo con della carta stagnola e fatelo riposare una notte in frigorifero.

A questo punto prendete la carne senza usare forchette e simili per non bucarla e fatela colorire leggermente a fuoco vivo in una padella. Accendete il forno a 200° e una volta caldo mettete in cottura lo stinco per circa un’ora in una teglia con tutta la marinatura. Lasciatelo cuocere coperto con della carta stagnola in modo che durante la cottura la carne sudi senza seccare.

Passata la prima ora togliete la carta stagnola, irrorate la carne con il vino bianco, giratela qualche volta e fatela cuocere ancora per mezz’ora circa. A questo punto lo stinco di maiale al forno è pronto.