Regionali, si vota il 2 marzo ma la maggioranza va in tilt sulle Asl

Stabilita la data ufficiale delle elezioni in Sardegna


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

In Sardegna per le elezioni regionali si votera’ il 2 marzo. L’ha deciso il presidente della Regione Ugo Cappellacci che, rompendo gli indugi e dopo che per qualche giorno aveva preso corpo l’ipotesi  23 febbraio, confermata ancora ieri dallo stesso governatore, lunedi’ prossimo firmera’ il decreto per convocare i comizi elettorali per il rinnovo del Consiglio regionale. La decisione è stata però presa prima che il Consiglio poco fa bocciasse la leggina con gli assestamenti di bilancio delle Asl: un incidente politico che, dopo almeno altri due nelle ultime settimane (l’abitabilità dei seminterrati e lo storno degli utili delle società in house sull’emergenza alluvione) potrebbe portare alle dimissioni del presidente e allo scioglimento del Consiglio.


In questo articolo: