Rave illegale, tam tam sui social: “Si terrà sabato nel Sud Sardegna”

La località e la data sono state tenute nascoste e verranno comunicate in extremis, ma circolano chat in cui si parla di un party, al quale parteciperanno giovani in arrivo da tutta Europa programmato per “sabato”, in un paese del “Sud Sardegna”. La polizia è al lavoro per bloccare tutto

Un rave party, totalmente illegale, sul quale sta indagando la polizia, che dovrebbe svolgersi in Sardegna al quale potrebbero partecipare giovani in arrivo da tutta Europa. La località e la data sono state tenute nascoste e verranno comunicate in extremis, ma secondo una chat che sta rimbalzando in queste ore da uno smartphone all’altro, si parla di “sabato”, in un paese del “Sud Sardegna”.

“Fammi sapere se si terrà il rave, perché se non ci sarà partirò per un’altra festa”, si legge nella conversazione tutta in inglese, “ciao scusa per il ritardo”, risponde l’altro bene informato, “qualche gruppo ha intenzione di farlo comunque, ma la polizia ha già fermato molti partecipanti. Un gruppo sardo ha subito controlli da parte delle forze dell’ordine, noi stiamo provando a farlo nel Sud della Sardegna, restiamo in contatto. Il rave sarà pronto per sabato”.

La polizia è al lavoro per bloccare tutto.


In questo articolo: