Ragazzina morta a Cagliari dopo il vaccino: è la fake news di un prof no vax

Ha postato su Facebook un post che parlava di una ragazzina morta a Cagliari dopo il vaccino.  E poi l’ha fatto sparire dopo la smentita di Truzzu. L’autore è un insegnante cagliaritano

Ha postato su Facebook un post che parlava di una ragazzina morta a Cagliari dopo il vaccino.  E poi l’ha fatto sparire. Un post dettagliato con tanto data e luogo del funerale (Tortolì). Il protagonista della vicenda è un insegnante di inglese, cagliaritano, che nel proprio profilo Facebook concede spazio alle teorie no vax. Nel post si parlava di “Laura Giulia di 14 anni morta nella notte verso le 3”. Coi funerali che avrebbero dovuto svolgersi a Tortolì, luogo d’origine della ragazzina che “studiava e viveva a Cagliari coi genitori”. Avrebbe fatto la dose il giorno prima e poi sarebbe stata “trovata morta nel letto”. Sosteneva di aver avuto la notizia dai “familiari di una compagna di scuola che stanno parlando con la famiglia” chiedendo anche “assoluto rispetto”. Aggiungendo poi di voler “aiutare con questo messaggio le atre persone a evitare queste morti inutili”.

 

Ma dopo la smentita del sindaco Truzzu l’autore ha rimosso il post, che nel frattempo aveva circolato sui social network e nelle chat seminando il panico e scatenando una bufera.