Quartu, molestie sessuali in palestra alle allieve minorenni: nei guai un istruttore di judo

Le accuse: lusinghe via chat e vere e proprie violenze sessuali, raccontate dalle vittime agli inquirenti, commesse durante le trasferte in nave, ma anche in auto al momento di riaccompagnare a casa le ragazzine, oppure in palestra o nella propria abitazione.

Moleste sessuali alle allieve in palestra, indagato istruttore di judo. Secondo le accuse del pm Grilletti N. D., quartese 62enne, al lavoro in una palestra del capoluogo, avrebbe allungato le mani su 5 allieve minorenni. I fatti son svolti dal 2017 allo scorso anno. Lusinghe via chat e vere e proprie violenze sessuali, raccontate dalle vittime agli inquirenti, commesse durante le trasferte in nave, ma anche in auto al momento di riaccompagnare a casa le ragazzine, oppure in palestra o nella propria abitazione. Il pm nell’accusa sottolinea l’ “abuso di autorità e dei mezzi di disciplina”. L’istruttore dovrà difendersi dalle contestazioni il 23 novembre prossimo in Procura. La notizia è stata riportata dal quotidiano l’Unione sarda.


In questo articolo: