Quartu, la Cocktail Service: “Le addette mense delle scuole non sono alle nostre dipendenze”

Dopo il sit in di protesta dei sindacati davanti al Comune arriva la nota di una delle società chiamate in causa: “Retribuzioni pagate in anticipo sulle scadenze, svolgiamo solo il servizio di preparazione e consegna dei pasti”

Dopo il sit in di protesta dei sindacati davanti al Comune di Quartu, lo scorso 13 settembre 2021, “Il calvario di 70 addette mensa delle scuole di Quartu: Pagateci subito la quattordicesima, vogliamo gli stipendi puntuali”, arriva la nota della Cocktail Service, una delle ditte chiamate in causa nella vicenda. Eccola, di seguito, una nota con la quale la società rettifica così la notizia: “La nostra società non ha le proprie dipendenze le addette mense delle scuole di Quartu nè svolge servizi all’interno delle scuole di Quartu, quindi non ha alcuna pendenza nei confronti di tale addette ma svolge solo il servizio di preparazione e consegna dei pasti così come non è assolutamente vero che ha pagato gli stipendi di aprile maggio e giugno 2021 in ritardo anzi proprio in quei mesi ha pagato le retribuzioni di tutti i suoi dipendenti con importante in anticipo sulle scadenze del 15 del mese mentre l’unica cosa vera è che il Comune di Quartu è in ritardo con le competenze dell’atti con scaduto da oltre 4 mesi infine si precisa che la nostra società non ha rapporti diretti con il Comune di Quartu quindi il comune non ha titolo di bloccare somme che deve all’Ati, giustificando il blocco dei pagamenti per pignoramenti riferiti ad una mandante”.
“Pignoramenti per giunta chiusi da mesi e neanche iscritti, comunque su questo aspetto non possiamo trarre conclusioni in quanto non abbiamo mai avuto notizie nelle giustificazioni sul ritardo dei pagamenti da parte degli uffici comunali quindi non possiamo più attendere l’ufficialità delle motivazioni prima di attivarci nella tutela dell’Ati e della nostra società anche in altra sede”.


In questo articolo: