Quartu, Gitani: “Non ci sono le condizioni per lavorare serenamente”

Parla l’assessore allo Sport della neo Giunta Delunas, Cristian Gitani, dimesso ieri pomeriggio

“In questo momento preferisco onorare gli impegni con il mio partito. Non ci sono le condizioni per lavorare serenamente e io tengo alla mia città più che alla poltrona. Spero si trovi la soluzione quanto prima per il bene della città”. Con queste parole l’assessore alla Sport di Quartu, Cristian Gitani, commenta le sue dimissioni presentate ieri, dopo soli dieci giorni dalla sua nomina ufficiale nell’esecutivo targato Delunas.

Poche parole che fanno capire il clima di bufera all’interno del Pd quartese, già chiaro sin dall’insediamento della nuova amministrazione. Il principale partito del centrosinistra, infatti, si era da subito dissociato dalla scelta degli assessori fatta da Delunas senza il benestare del Pd. Tanti gli attestati di stima manifestati sui social a Gitani. “Non so cosa possa essere successo, ma potrei immaginare – scrive una sua amica – Resta il fatto che ho sempre saputo che sei una persona onesta e se lo hai fatto di sicuro è perché non c’erano i presupposti per restare. Non sei la persona che scende a compromessi pur di tenere la poltrona”.


In questo articolo: