Punta un coltello e chiede: “Dammi cento euro”, arrestata una cagliaritana

Punta un coltello e chiede: “dammi cento euro”, arrestata una cagliaritana. I carabinieri hanno così arrestato per il reato di resistenza pubblico ufficiale e rapina, una pregiudicata di Cagliari del 1974. Secondo l’accusa presso la comunità terapeutica Franca Ongaro Busaglia, armata di coltello da cucina la donna ha costretto due operatrici socio sanitarie a consegnarle la somma di euro 100.

Subito dopo si sarebbe allontanata immediatamente dal posto, ma è stata rintracciata dai carabinieri nelle vicinanze e ha opposto loro una violenta resistenza. I militari l’hanno immobilizzata, ammanettata e poi arrestata e condotta presso la casa circondariale di Uta.


In questo articolo: