Prende il via Vibes & Waves a Porto Ferro

Protagonisti Raffaele Puglia e Allee der Kosmonauten.

Questo giovedì (9 luglio) primo appuntamento al tramonto per Vibes & Waves. Il format di musica di qualità ospitato dal Baretto di Porto Ferro con la guida artistica di Giuseppe Cappio e Francesco Melis. L’esordio per questa estate sarà affidato a due realtà che hanno fatto la storia della musica regionale e oltre. Il protagonista principale sarà il sassarese Raffaele Puglia. Già tastierista degli Arawak, il musicista ha da qualche anno iniziato ad esibirsi da solo accompagnato dal piano elettrico e con un sound che si rifà alle più moderne versioni di atmosfere intime e cariche di emotività molto vicine al grande fenomeno internazionale James Blake. Non solo, infatti la serata vedrà il ritorno alle scene di due musicisti che con le band Autosuggestion e Mophia hanno tracciato il percorso dell’ambito alternative, rock e wave in Sardegna. Dopo quelle straordinarie esperienze, Massimiliano Achenza e Stefano Idili, nella rotta tra Berlino e Alghero, si sono riuniti come Allee der Kosmonauten. Progetto artistico e musicale caratterizzata dalla produzione di brani propri grazie anche al mix di conoscenze e influenze musicali e personali che danno vita ad un format che può essere considerato di musica elettronica contemporanea. Non tutto, però, è creato usando le macchine, ma sussistono diverse partiture che rivendono imbracciare gli strumenti d’origine (basso, tastiere e chitarre) ai due musicisti. “Dopo i primi scambi di loops, suono e parti dei brani si è arrivati alla definizione e produzione di 12 brani che sono stati mixati e masterizzati Planet Hearth Studios, uno degli studi più rinomati di Berlino, con il prezioso contributo del tecnico del suono: Steve Schleickmann”, fa sapere Massimiliano Achenza, algherese, da anni trasferitosi a Berlino. “Gli stessi brani, a breve, saranno disponibili nelle varie piattaforme digitali (Spotify compresa) ed entro l’estate pure pubblicati sul supporto Cd e forse pure in vinile”. Da evidenziare le straordinarie foto e video definiti per l’immagine del progetto realizzati dall’artista Jacopo Pantaleoni. Il concept del progetto è a cura di Stefano Idili e Massimiliano Achenza. “Non possiamo che essere emozionati e felici di ritornare a proporre delle nostre creazioni al pubblico in un contesto che oramai è rimasto l’unico dove poter suonare delle proposte non convenzionali e non massificate e questo grazie, oltre che a Giuseppe e Francesco, anche a Danilo Cappai del Baretto” e ancora sulla performance prevista per giovedi “sarà una sorta di antipasto rispetto al progetto di più ampio respiro che abbiamo in mente di realizzare con Massiliamo dove è importante anche il fattore visivo e l’immagine e ciò emergerà nei prossimi appuntamenti live anche a Berlino, dove abbiamo già avuto contatti anche con anche alcune produzioni che forniscono le musiche per serie tv di Netflix”.  L’ingresso all’evento è libero, sempre con le limitazioni per le misure anti-Covid, mentre l’orario d’inizio è fissato per le 19.30/20.00. 


In questo articolo: