Cagliari, magia del porta a porta: addio cassonetti, ecco 2500 parcheggi

Il nuovo servizio a Pirri e San Benedetto. l recupero degli stalli di sosta grazie alla scomparsa dei cassonetti (entro l’estate non si troveranno più nelle strade cittadine) darà ossigeno al mondo del commercio tradizionale del centro

È la magia del porta a porta, farà sparire dalla città i cassonetti e per liberare due mila e 500 posti auto. Avanza il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti. Imminente la distribuzione dei mastelli a Pirri, Cep, Quartiere Europeo e San Benedetto. Coinvolte strade come via Cocco Ortu, via Pergolesi e via Alghero.

Soprattutto in quest’ultimo rione il recupero degli stalli di sosta grazie alla scomparsa dei cassonetti (entro l’estate non si troveranno più nelle strade cittadine) potrà aiutare a dare ossigeno al mondo del commercio tradizionale del centro. Le vie di San Benedetto coinvolte sono: Alagon, Bellini, Catalani, Cellini, Cino Da Pistoia, Corelli, Lo Frasso, Parini, Petrarca, Reni, Satta, Alghero, Boiardo, Cavalcanti, Cherubini, Cocco Ortu, Donizetti, Michelangelo, Pascoli, Pontano, Rossini, Todde, Ariosto, Boito, Cavaro, Cimarosa, piazza Cocco Ortu, Fais, Millelire, Pergolesi, Puccini, San Benedetto e Verdi.

A Pirri: Cavallino Guantino, Dei Vigneti, Dell’Oleandro, Delle Pergole, Fratelli bandiera, Riva Villasanta, Dei Grilli, Del Mirto, Delle Coccinelle, Delle rane, Imparato Girolamo, Dei Tralci, Dell’Edera, Delle Libellule, Della Vite e Legnano.

Mentre tra Quartiere Europeo e Cep: Archimede, Avogadro Di Collobiano, Euclide, Gioia Flavio, Londra, Paracelso, Pitagora, Talete, Torricelli Evangelista, Vienna, Aiaccio, Cannizzaro Stanislao, Ferraris Galileo, Keplero, Madrid, Parigi, Righi Augusto, Telesio, Vardabasso, Volta, Avicenna, Don Matzeu, Ginevra, Lisbona, Mosca, Pascal, Ruffini, Tirana e Varsavia.

Mercoledì a Pirri, nella sala conferenze dell’Ex Distilleria, a partire dalle 16, i rappresentanti dell’amministrazione e il personale specializzato che gestisce il servizio, illustreranno il corretto conferimento dei rifiuti.

Tutti i residenti della Municipalità potranno, dopo aver ascoltato le indicazioni degli operatori, formulare domande o chiedere ulteriori delucidazioni sulle modalità di raccolta.

Come anticipato, i mastelli saranno consegnati a domicilio da personale riconoscibile anche attraverso un tesserino identificativo. La consegna, che avverrà tra le 8 e le 20, andrà avanti ogni giorno sino al completamento delle zone. In caso di assenza degli inquilini, gli incaricati provvederanno a effettuare la consegna indicando tramite avviso una nuova data.

Ogni famiglia riceverà 5 contenitori (mastelli) impilabili, personalizzati e non cedibili, distinti per ciascuna tipologia di rifiuto: organico, plastica, multimateriale (vetro, latta e lattine), carta e cartone e residuo secco indifferenziato.

Insieme ai contenitori saranno consegnati gli strumenti informativi necessari per approfondire la conoscenza dei nuovi servizi e aiutare i cittadini nel passaggio al nuovo sistema di raccolta: l’ecocard (un documento di riconoscimento, personale, a uso esclusivo del nucleo familiare e che consente di usufruire di tutti i servizi previsti); l’ecobolario (un piccolo vocabolario, utilizzabile fin da subito, nel quale sono riportate in ordine alfabetico le tipologie di rifiuto, le categorie e le corrispondenti modalità di smaltimento); il decalogo (un elenco di semplici ma importanti accorgimenti utili a rendere i nostri comportamenti più sostenibili per l’ambiente e per la qualità della nostra vita). In una seconda fase sarà consegnato il calendario con le indicazioni dei giorni di raccolta di ciascuna tipologia di rifiuto.

Per usufruire gratuitamente del servizio di ritiro degli ingombranti è sempre attivo il numero verde 800533122.

Tutte le informazioni sulle novità e le attività del nuovo servizio di gestione dei rifiuti possono essere reperite al Centro informazioni in viale Ciusa 133, aperto da lunedì a sabato dalle 8 alle 20.