Più sicurezza a Flumini: “Restyling della caserma dei carabinieri e cantiere per le rotatorie in via dell’Autonomia entro l’anno”

La “casa” del 112 in via Mar Ligure a Quartu avrà un volto nuovo entro la prossima primavera: “Via a importanti lavori di manutenzione”. E si accorciano anche i tempi per le due rotonde in quella definita da molti quartesi “strada della morte”, ovvero via dell’Autonomia Regionale: gli operai potrebbero iniziare a realizzarle prima di Capodanno

Più sicurezza nella zona di Flumini di Quartu. Nella zona costiera per eccellenza la caserma dei carabinieri, in via Mar Ligure, dopo esser tornata operativa nell’estate 2021, sarà aperta anche la prossima estate. Prima, “entro la primavera”, gli operai mandati dal Comune eseguiranno degli importanti lavori di manutenzione. Probabile una ritinteggiatura della facciata e anche una sostituzione degli infissi, oltre a una riorganizzazione degli spazi interni. Da maggio a ottobre, le villette della zona si ripopolano sia di residenti sia di vacanzieri, e la comunità fluminense aveva chiesto, da tempo, di riaprire il presidio delle Forze dell’ordine. L’obbiettivo è contenuto nella relazione che, in settimana, sarà discussa in Comune dal sindaco Graziano Milia, il classico momento di “check” tra maggioranza e opposizione su ciò che si è fatto e su ciò che dovrà essere fatto in città.
E Flumini, che ha avuto per la prima volta un assessorato dedicato, ha “fame” di interventi, utili anche a farla uscire dall’isolamento. Non solo sicurezza 24 ore su 24 per i residenti, però. In via dell’Autonomia Regionale Sarda, infatti, le auto continuano a correre e, negli anni, alcuni incidenti sono stati, purtroppo, mortali.
La svolta è vicina anche nella lunga via che collega la zona più vicina al mare con quella più vicina alle campagne di Flumini: “Entro l’anno dovrebbero iniziare i lavori per la costruzione delle due rotatorie”. Gli operai, quindi, potrebbero fare la loro comparsa prima di Capodanno.


In questo articolo: