Panettone cioccolato e pompia tra i migliori al mondo, l’idea vincente di una pasticcera sarda

Ha unito il cacao con l’agrume cento per cento sardo, Vanna Manca, 54enne di Sassari. Il suo panettone molto apprezzato a Roma e scelto tra i migliori venti al mondo

Ha “mischiato” il cioccolato con la pompia, infilandoli entrambi dentro un soffice panettone. E, con la sua idea culinaria, Vanna Manca è riuscita a conquistare il palato dei giudici durante il concorso, svolto a Roma, per il miglior panettone al mondo 2019. Il suo dolce è finito tra le prime venti posizioni della classifica finale, lasciandosi dietro altri centoquarantacinque panettoni creati da pasticceri arabi, francesi, spagnoli e cinesi. L’evento è stato organizzato dalla Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria (Fipgc). Il giudizio finale è stato espresso dai campioni del mondo di pasticceria, gelateria e cioccolateria Roberto Lestani, Matteo Cutolo ed Enrico Casarano, oltre ai pluripremiati pasticceri Mario Morri e Gianni Pina, insieme a Cinzia Iotti, Gennaro Filippelli e Claudia Mosca, attentissimi alle decorazioni pasticcere. La Manca, 54enne di Sassari, è ancora emozionatissima: “Non avrei mai pensato di arrivare così in alto, quando sono stata chiamata per partecipare alla prova finale pensavo avessero sbagliato”. E invece no, e il suo panettone pompia e cioccolato è tra i migliori al mondo.

 

“Insegno lievitismo da sedici anni e organizzo corsi un po’ ovunque”, ricorda Vanna Manca. Il suo nuovo panettone, inoltre, è già stato scelto da alcune grosse realtà: “In tanti mi stanno chiedendo se possono ‘copiare’ la mia ricetta e ho saputo che qualcuno ha deciso di produrlo in vista del Natale 2019”.