Operaio di Villaputzu ubriaco al volante si ribalta dopo una curva: “Volevo evitare un cinghiale”

Il giovane, 23 anni, incastrato dall’alcoltest dei carabinieri. Ai militari ha provato a giustificare il fatto: “Volevo schivare un cinghiale che stava attraversando”. Niente da fare: patente ritirata

La giustificazione non gli è bastata per evitare il ritiro della patente e la denuncia: “Volevo evitare un cinghiale che attraversava la strada”. Questa la motivazione data ai carabinieri della compagnia di San Vito, intervenuti a Castiadas, da un operaio 23enne di Villaputzu. Il giovane, dopo una curva, ha perso il controllo dell’automobile e, dopo aver colpito un cordolo di cemento, si è ribaltato. All’arrivo dei militari ha provato a spiegare le ragioni dell’incidente, ma per tutta risposta è stato sottoposto all’alcoltest. Risultato? Positivo, con un tasso pari a 1,31 grammi per litro di sangue. I carabinieri, a quel punto, l’hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza e gli hanno subito ritirato la patente.