Ogliastra, scoperte 955 piante di marijuana in un ovile: due arresti a Jerzu

Due persone in manette

Quasi mille piante di marijuana, già tagliate e pronte per l’essicazione, ventilatori e materiale vario. E’ il risultato dell’operazione antidroga dei carabinieri di questa mattina in un ovile a Pitz’e Monti, nelle campagne di Jerzu, in Ogliastra. In due finiscono in manette.

I militari della Compagnia locale, lo Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna insieme al Nucleo Cinofili di Abbasanta, sono intervenuti alle prime luci dell’alba nello stabile dove hanno trovato 955 piante di cannabis indica e due persone pronte a darsela a gambe. Sono stati fermati e arrestati un allevatore di 44 anni, di Jerzu, con precedenti e un 24enne, disoccupato, originario di Tortolì.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, una parte della sostanza stupefacente è stata  campionata per le analisi di laboratorio mentre la maggior parte degli arbusti sono stati dati alle fiamme. Gli arrestati, sono stati trasferiti rispettivamente nel carcere di Lanusei e presso la propria abitazione.

Dovranno rispondere del reato di coltivazione di sostanza stupefacente.


In questo articolo: