Nuovo record per Andrea Mura: ha percorso 376 miglia in 24 ore

Una performance unica e memorabile che si compie poche ore prima che Philippe Delamare tocchi la costa spagnola entrando vincitore nel porto di La Coruña.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una performance unica e memorabile che si compie poche ore prima che Philippe Delamare tocchi la costa spagnola entrando vincitore nel porto di La Coruña.

Andrea lo saluta così: “Vorrei fare i complimenti a Philippe Delamare per aver concluso per primo questa Global Solo Challenge. Ha condotto una regata esemplare dal punto di vista della navigazione. Quando sono partito, il 18 novembre, lui era già arrivato quasi in Australia svolgendo la sua regata dall’altra parte del mondo. Un concorrente che non ho avuto il piacere di conoscere e che spero di incontrare alla premiazione finale. Aver navigato intorno al mondo senza un avversario nelle vicinanze contro cui combattere è per me un’esperienza nuova, questi 100 giorni di navigazione sono stati una dura competizione con me stesso. Ancora grandi complimenti a Philippe Delamare per la sua vittoria e anche a Cole Brauer, giovane e promettente skipper che abbiamo imparato a conoscere e ad apprezzare in questa regata.”

La corsa di Andrea prosegue verso l’equatore. Allo skipper italiano mancano ancora 3.700 miglia prima di arrivare a destinazione ma non vogliamo fare pronostici sulla data di arrivo visto che questa regata si è dimostrata piena di effetti speciali.


In questo articolo: