“Non è vero che gli extracomunitari senza wi fi sono andati via da Piazza del Carmine: questa mattina erano in 31”

La testimonianza dopo la discussa decisione del sindaco Zedda di togliere il servizio wi fi a cagliaritani e stranieri

Non è vero che gli extracomunitari sono andati via da Piazza del Carmine. Stamattina, alle 10,30 ce n’erano trentuno e uno in bici, mentre in
Piazzetta Savoia ( tutti sanno che in un palazzetto di Piazza San Sepolcro abita una piccola comunità di senegalesi o nigeriani ), alle 11 circa c’erano solo tra ragazzi africani. Piazza del Carmine era ben presidiata dalle forze dell’ordine,mentre allegramente scorrazzavano due piccole “nidiate” di bimbi cinesi, famigliole che abitano vicino
alle loro attività commerciali. Non c’erano,invece, quei soliti quattro o cinque poveri cristi cagliaritani, stanziali delle panchine, che talvolta facevano comunella di bottiglia con alcuni extracomunitari.
In piazza Matteotti sono le transenne, caso mai, che non consigliano di sostare, anche perchè le panchine sono pochine. Tuttavia, alla stessa ora, anche vicino al Punto CTM potevamo contano una decina di uomini di colore. Dire che togliere il Wi-fi è stata una trovata miracolosa, ce ne passa. Anche perchè, alcuni Cagliaritani con in mano
un Tablet tranquillamente armeggiavano sui social.
Marcello Roberto Marchi


In questo articolo: