Napoli, spara e uccide la moglie davanti alla scuola: poi si suicida con la stessa arma

Si è suicidato con la pistola usata per uccidere la moglie dal quale si era separato


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ha ucciso la moglie Imma Villani, davanti alla scuola di Terziglio, a Napoli, dopo che lei aveva accompagnato la figlia a scuola . Quasi subito dopo si sarebbe suicidato. E’ stato trovato oggi il cadavere di Pasquale Vitiello,  in un rudere abbandonato in mezzo alla vegetazione, a poche centinaia di metri dal luogo dove è avvenuto l’omicidio della donna. Subito dopo averle sparato l’uomo era fuggito con lo scooter, da allora nessuna notizia. Fino a  questa mattina. Vitiello si è ucciso con la stessa arma usata per ammazzare Imma, dalla quale si stava separando. I carabinieri sono riusciti a risalire all’uomo seguendo le tracce lasciate al telefonino. Le indagini portano al suicidio dopo il femminicidio.

La storia si ripete, l’ennesima: una donna uccisa dal marito che non voleva saperne di una separazione. I rapporti tra loro non andavano bene, erano infatti separati da due anni. Una storia travagliata fatta di violenze. Quando lei ha deciso di lasciarlo e riprendere in mano la sua vita lui ha deciso che doveva finire.

 

 

(foto dal web)