Metropolitana,a gennaio s’inaugura il nuovo tratto fino al Policlinico

L’annuncio dai vertici dell’Arst


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

A gennaio si potrà arrivare al Policlinico di Monserrato in metropolitana, tra un mese l’inaugurazione. É quanto é emerso oggi durante la conferenza stampa di presentazione del progetto della metropolitana che da piazza Repubblica porta a piazza Matteotti. L’annuncio arriva direttamente dai vertici dell’Arst. “Si stanno ultimando i lavori – ha spiegato  Giovanni Caria, amministratore unico dell’Arst – e nel giro di un mese ci sarà l’inaugurazione” – See more at: http://preprod.castedduonline.localmente.it/cagliari/centro-storico/11894/metropolitana-a-gennaio-s-inaugura-il-nuovo-tratto-fino-al-policlinico.html#sthash.fJSskWWk.dpuf
A gennaio si potrà arrivare al Policlinico di Monserrato in metropolitana, tra un mese l’inaugurazione. É quanto é emerso oggi durante la conferenza stampa di presentazione del progetto della metropolitana che da piazza Repubblica porta a piazza Matteotti. L’annuncio arriva direttamente dai vertici dell’Arst. “Si stanno ultimando i lavori – ha spiegato  Giovanni Caria, amministratore unico dell’Arst – e nel giro di un mese ci sarà l’inaugurazione” – See more at: http://preprod.castedduonline.localmente.it/cagliari/centro-storico/11894/metropolitana-a-gennaio-s-inaugura-il-nuovo-tratto-fino-al-policlinico.html#sthash.fJSskWWk.dpuf

A gennaio si potrà arrivare al Policlinico di Monserrato in metropolitana, tra un mese l’inaugurazione. É quanto é emerso oggi durante la conferenza stampa di presentazione del progetto della metropolitana che da piazza Repubblica porta a piazza Matteotti. L’annuncio arriva direttamente dai vertici dell’Arst. “Si stanno ultimando i lavori – ha spiegato  Giovanni Caria, amministratore unico dell’Arst – e nel giro di un mese ci sarà l’inaugurazione”.

Per quanto riguarda la metropolitana leggera da piazza Repubblica a piazza Matteotti sarà tutto pronto entro il 2017.  La Regione ha già deliberato il finanziamento di 20 milioni di euro divisi in due lotti: sei milioni per primo tratto che va da piazza Repubblica alla piazza della Banca Cis, da realizzare entro il 2015, e 14 mila per il tratto tra viale Diaz e piazza Matteotti, entro il 2017. La stessa delibera attribuisce anche altri 22 milioni per arrivare fino a Marina Piccola, per cui  occorrono ulteriore risorse da parte del Ministero nell’ambito del Piano Città.

Oggi la presentazione del progetto operativo della tratta che va da piazza Repubblica e piazza Matteotti, alla presenza del sindaco Massimo Zedda, il presidente della Regione Ugo Cappellacci, e rappresentanti di Arst, Rfi, e l’assessore ai Trasporti Mauro Coni. Entro dicembre il Comune dovrà predisporre il documento preliminare alla progettazione in accordo con l’Arst e la Regione. E dopo l’approvazione della Giunta comunale,  il documento verrà sottoposto alle valutazioni dei cittadini. “Un progetto – ha spiegato il sindaco Massimo Zedda – che si inserisce in un piano di mobilità che riguarda tutta l’area vasta. Verrà ripristinato il vecchio tratto dove un tempo passavano le rotaie del tram”. Secondo il presidente della Regione, Ugo Cappellacci “si tratta di un intervento decisivo per la città, con una svolta e un miglioramento della qualità della vita in termini ambientali. Quindi meno traffico e un miglioramento per quanto riguarda i tempi di percorrenza”.

Nessuna data, ancora, per quanto riguarda l’inizio dei lavori. “Si parte dopo l’appalto – ha sottolineato l’assessore Coni – per ora l’unica data certa é il primo tratto dovrà essere concluso entro il 2015, l’altro per il 2017. Il percorso sarà lungo 2,5 chilometri, e le stazioni saranno in tutto 7: piazza Repubblica, San Saturnino, viale Diaz, piazza Lussu, via Roma, piazza Matteotti, Stazione, e la frequenza sarà di dieci minuti. Durante i lavori non ci dovrebbero essere particolari disagi perché le carreggiate oggetto dell’intervento sono molto larghe, e si seguirà il tracciato del vecchio tram”.