Matteo Salvini in Sardegna: “Noi siamo qui per riaprire gli ospedali, non per chiuderli come hanno fatto gli altri”

E’ subito scontro sulla sanità nell’ultima settimana verso le regionali: Salvini rilancia la sfida da La Maddalena anche sui trasporti, affermando che “i sardi devono potere andare in continente a prezzi giusti e senza che a guadagnarci siano sempre i privati”. Poi lo show sul pecorino

Matteo Salvini in Sardegna: “Noi siamo qui per riaprire gli ospedali, non per chiuderli come hanno fatto gli altri”. E’ subito scontro sulla sanità nell’ultima settimana verso le regionali: Salvini rilancia la sfida da La Maddalena anche sui trasporti, affermando che “i sardi devono potere andare in continente a prezzi giusti e senza che a guadagnarci siano sempre i privati”.

Parte così la settimana di tour nell’Isola del leader della Lega, a sostegno della candidatura a governatore di Christian Solinas per il centrodestra. Salvini nel primo blitz sardo si è soffermato sulla vertenza dei pastori e sui social ha pubblicato la sua foto col formaggio sardo commentando: “Viva il pecorino, viva le produzioni sarde e italiane!”. Poi una chiosa anche sul menu del suo pranzo maddalenino: “Pranzetto leggero a La Maddalena: gnocchetti sardi con funghi, zafferano, salsiccia, aggiungo pecorino! Mi volete bene anche se ingrasso??”. Salvini sarà nel nord Sardegna sino a martedì, venerdì la chiusura della campagna elettorale a Cagliari.



In questo articolo: