Marina Piccola, bagni e parcheggi off limits per i disabili

Interrogazione di Forza Italia in Consiglio comunale. Coni: “L’area è della Regione, e da giugno ci è stata ceduta in comodato d’uso. A breve interverremo per mettere fine al degrado e ai disagi”

Bagni e parcheggi off limits per i disabili a Marina Piccola, porta d’ingresso del lungomare Poetto. Un disagio più volte denunciato dai cagliaritani e da alcune associazioni di disabili, che ora finisce tra i banchi del Consiglio comunale con due interrogazione di Maurizio Porcelli, Forza Italia. “Alcuni dei parcheggi riservati ai portatori di handicap – spiega il consigliere di opposizione – sono inutilizzabili, in quanto ingombri di contenitori porta casco. La segnaletica orizzontale è usurata e poco visibile, e la cartellonistica inadeguata”.

“Quell’area è della Regione – precisa l’assessore alla Mobilità, Mauro Coni – che ce l’ha ceduta in comodato d’uso a giugno. Abbiamo subito provveduto a risolvere il problema illuminazione pubblica, e appena finirà la stagione balneare metteremo ordine nel piazzale”. Disagi anche per i servizi igienici. “A Marina Piccola il bagno riservato ai disabili – aggiunge Porcelli –  risulta  privo di porta, quindi inaccessibile. Inoltre, i servizi igienici in generale sono in carente stato di manutenzione e pulizia”. 


In questo articolo: