Mandas, la conta dei danni del devastante incendio: “Una paradura ambientale per rinascere”

Domani sopralluogo della Regione, intanto la vice sindaca Maura Crabu fa la conta dei danni: “Il giorno delle bonifiche e della conta dei danni, tanti, troppi: un disastro….Abbiamo pensato ad una iniziativa per la ripresa del nostro territorio “Mandas si fa verde” una sorta di “paradura ambientale” solidarietà e collaborazione con privati, cittadini,enti,associazioni, con tutti le persone che vorranno aiutarci e contribuire alla ripresa”

Domani (giovedì 27 agosto), l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, sarà alle 10 a Mandas, dove incontrerà il Sindaco. Dopo l’incontro effettuerà un sopralluogo nelle aree interessate dagli incendi dei giorni scorsi. Intanto la vice sindaca Maura Crabu fa la conta dei danni: “Il giorno delle bonifiche e della conta dei danni, tanti, troppi: un disastro….
Dopo rabbia, sconcerto e tristezza è il momento di essere operativi, in Giunta Comunale abbiamo dichiarato lo stato di calamità naturale e programmato gli interventi da intraprendere.
Abbiamo pensato ad una iniziativa per la ripresa del nostro territorio “Mandas si fa verde” una sorta di “paradura ambientale” solidarietà e collaborazione con privati, cittadini,enti,associazioni, con tutti le persone che vorranno aiutarci e contribuire alla ripresa, a breve tutti i dettagli.
Affrontiamo e superiamo anche questa, più forti di prima”, le parlle della vice sindaca di Mandas, Maura Crabu. 


In questo articolo: