Lunedì alle 18 nella Darsena del Parco di Molentargius arriva Sinfonia H₂O

Lo spettacolo dell’associazione Tecnologia filosofica di Torino propone un rito sonoro e danzato per celebrare l’acqua e riflettere sui cambiamenti globali

Un rito sonoro, dove danza e musica si intrecciano, per celebrare l’acqua e meditare sui temi del cambiamento globale. Lunedì 30 settembre alle 18 la Darsena del Parco di Molentargius (a Cagliari, ingresso dall’edificio dei Sali Scelti) si trasforma nella cornice di Sinfonia H₂O, spettacolo della compagnia Tecnologia filosofica di Torino che l’associazione Carovana-Suono movimento immagine ha inserito nel cartellone del suo programma “Cagliari riflessa. Immersioni urbane”, sostenuto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari all’interno di “Cagliari paesaggio”.

Sinfonia H₂O, di e con Francesca Cinalli, è una sinfonia danzata in quattro movimenti, per celebrare l’elemento acqua, risorsa preziosa di vita e rigenerazione: un’occasione per meditare tra suono e danza sui temi del cambiamento globale. Lo spettacolo, scrive l’associazione Tecnologia filosofica nel suo testo di presentazione, si presenta come «un arcipelago di specchi dove il corpo si muove, partecipa e riceve impulsi per divenire intermediario con il pubblico, avvolto in una cascata di suoni e azioni che affiorano grazie alla presenza di oggetti pensati e realizzati ad hoc: ampolle, bilance, clessidre come in un immaginario laboratorio alchemico».

Le idrofonie sono di Paolo De Santis, a firmare le tecnologie elettroacustiche è Alessandro Merlo.

Informazioniwww.carovana.orgcarovana.smi@gmail.com

L’ingresso è libero e gratuito.