Luna Rossa, ciao ciao Cagliari. Massidda: “Grande occasione perduta”

Luna Rossa smantella la base al porto di Cagliari. La vera storia dell’addio alla città e di una occasione persa per lo sport e il turismo

Addio Luna Rossa, un altro sogno svanito per Cagliari. Una promozione turistica andata in fumo per ragioni ancora non del tutto chiare, un vero e proprio “pacco” per Cagliari. L’ex presidente del porto Piergiorgio Massidda va all’attacco e denuncia: “Da oggi la base è chiusa, completamente smantellata. Nei prossimi giorni i “ragazzi” del team lasceranno Cagliari. Per la Sardegna è un’occasione persa. Con loro avremmo avuto un ritorno economico e di visibilità inimmaginabile. I fari del mondo della vela sarebbero stati puntati su Cagliari. In tanti si sono presi i meriti del loro arrivo, in pochissimi hanno tentato di trattenerli, nessuno si sente responsabile. Per me e per gli amici che hanno reso possibile questa bellissima avventura rimane ora solo tanta amarezza per quello che abbiamo perso”. La domanda sorge spontanea: per colpa di chi? Forse la Regione non ha saputo fare da mediatrice per i problemi tecnico-sportivi di Luna Rossa? Nella foto, la firma della concessione con Patrizio Bertelli patron del Gruppo Prada.


In questo articolo: