Lo sdegno di un emigrato sardo: “Auto svaligiata davanti al centro commerciale, sono tornato in Germania per miracolo”

Roberto Culurgioni, teuladino ma residente da anni a Monaco, prima di imbarcarsi sulla nave si è fermato in un supermercato di Olbia: “Auto aperta, hanno rubato valigie, documenti importanti, decoder e vestiti: mille euro di danni, voglio trovare i ladri”. CONDIVIDIAMO TUTTI per aiutare!!

Una valigia di colore nero con i vestiti suoi e della moglie Yvonne, uno zainetto con vari documenti, inclusi quelli di una sua abitazione in Sardegna, gli estratti conto della carta BancoPosta della mamma, anziana, ricoverata in una casa di riposo, un decoder tv, un computer, vestiti e le chiavi di casa. È questo il bottino dei ladri che, due giorni fa, hanno svaligiato l’automobile di Roberto Culurgioni, operaio sardo di 67 anni. L’uomo aveva parcheggiato la macchina fuori dal Conad di Olbia, in località Sa Marinedda. Una rapida spesa prima di tornare in Germania, a Monaco, città nella quale vive da anni. All’uscita, però, l’amara sorpresa: “Auto aperta, sono riusciti a forzare una porta nonostante l’avessi chiusa col telecomando centralizzato”, racconta l’uomo. “Sono tornato in Germania per miracolo, tra tante difficoltà”.
“Ho infatti dovuto sporgere denuncia ai carabinieri. Il valore degli oggetti rubati supera i mille euro”, prosegue Culurgioni. “Lancio un appello: se qualcuno avesse visto i ladri in azione mi chiami al 004917649613583”.


In questo articolo: