Lega: “Sì all’aumento degli stipendi ai sindaci della Sardegna”

Giagoni: “Sono il volto più vero della Repubblica. La Lega Sardegna è a fianco degli Amministratori Locali dell’isola nel portare avanti la richiesta di incremento delle indennità di funzione, così come già avvenuto a livello nazionale per i sindaci, gli assessori e i consiglieri comunali di tutte le regioni a statuto ordinario”

Indennità più alte per sindaci e amministratori della Sardegna. La richiesta è di Dario Giagoni, segretario regionale Lega Sardegna per Salvini Premier  che ha presentato un emendamento alla Finanziaria. “I sindaci sono il volto più vero della Repubblica Italiana, coloro che affrontano le necessità e i problemi del cittadino nella loro quotidianità, senza tirarsi indietro quando si presentano situazioni ordinarie o straordinarie”.
I sindaci sono coloro i quali sono stati in prima linea nell’emergenza Covid-19, rassicurando e accompagnando la popolazione in una guerra silente e spaventosa che ha messo in crisi tutte le istituzioni mondiali. Per questo ritengo che nessuna forza politica possa mai sognarsi di non riconoscerne il ruolo.
La Lega Sardegna è a fianco degli Amministratori Locali dell’isola nel portare avanti la richiesta di incremento delle indennità di funzione, così come già avvenuto a livello nazionale per i sindaci, gli assessori e i consiglieri comunali di tutte le regioni a statuto ordinario.
Dopo anni di richieste inascoltate, infatti, finalmente il governo Draghi ha restituito dignità ai primi cittadini adeguando le loro indennità all’impegno e alle responsabilità loro attribuite, come richiesto dal leader della Lega Matteo Salvini in più occasioni. Ecco nell’ottica di un’omogeneizzazione della decisione assunta a livello nazionale chiederemo, attraverso un emendamento alla Legge di Stabilità 2022, che auspichiamo essere condiviso da tutti i gruppi presenti in Consiglio Regionale, che tale decisione sia assunta anche in Sardegna.”


In questo articolo: