Lacrime a Capoterra per la scomparsa di Marco Marras: “Addio a un medico dal cuore d’oro”

Addio al dottore di tanti capoterresi. Nato ad Aritzo, aveva 69 anni. Commozione in città per la sua improvvisa scomparsa: “Stava per andare in pensione, è stato il punto di riferimento per tantissime famiglie”

Lutto a Capoterra per la scomparsa di uno dei suoi medici “storici”. Marco Marras è morto oggi, nel pomeriggio, all’ospedale: era ricoverato da due giorni per un problema di salute, poi l’improvviso e, purtroppo, rapido peggioramento. Nato ad Aritzo, aveva sessantanove anni. Uno dei medici di base della città, punto di riferimento, nei decenni, per tantissimi capoterresi. Il suo studio di via Montello è stato una meta sicura per decine di famiglie e genitori. Oggi tutto lo piangono, sono già tantissimi i messaggi di cordoglio presenti sulla sua bacheca. E un ricordo commosso arriva anche dal sindaco Francesco Dessì: “Ha lavorato per il benessere della nostra comunità per quarant’anni, era stimato davvero da tutti. È arrivato in città da giovane, all’inizio aveva lo studio in via Cagliari. So che stava per andare in pensione, esprimo le mie più sentite condoglianze a tutta la sua famiglia e ai suoi parenti”, afferma Dessì.

 

E tutti ricordano Marco Marras come un medico “dal cuore d’oro”, sempre pronto ad aiutare i suoi pazienti tra ricette e consigli. Era anche un grande appassionato di moto, tra chi lo ricorda c’è il gruppo dei Moto-bikers pioneers Sardinia, capitanato da Pierandrea Lippi. E poi ci sono tanti altri messaggi, un fiume, su Facebook: “Ciao, dottor Marras, riposa in pace. Sentite condoglianze a tutta la famiglia”, scrive Simona M. “Caro Marco, non trovo le parole, solo tanto dolore”, aggiunge Franco M. Tra i tanti messaggi presenti sui social, oltre a quelli dei gruppi di Capoterra, ci sono anche quelli di Maurizio P., “Carissimo Marco, esprimo un grande dolore per questa notizia. Ti ricorderò con affetto”, Alessandra B., “Carissimo amico nostro, grande professionista, non ti dimenticheremo mai” e Alessandro M.: “Ciao Marco, ti ricorderò sempre per la tua spensieratezza, fai buon viaggio”. Commozione anche tra gli amici dei Moto-bikers pioneers Sardinia: “Ciao amico mio, voglio ricordarti così. Ci ritroveremo ancora”.


In questo articolo: