La nuova stagione di prosa del Teatro Stabile e del teatro Massimo

Presentati tutti gli appuntamenti della nuova stagione

Stagione ricca e articolata che vedrà  l’aggiunta di proposte curiose, con conferme e novità dal panorama teatrale nazionale e internazionale: ecco come si preannuncia la quarta stagione di prosa del Teatro Stabile al Teatro Massimo.
Durante la conferenza stampa di presentazione della stagione 2013/2014, svoltasi stamattina, sono state esposte alla stampa e agli abbonati le cinque nuovi produzioni che vedranno la compagnia Stabile sul palcoscenico insieme a giovani attori e registi che la stessa compagnia intende valorizzare e promuovere al meglio.
Due regie saranno firmate dal direttore artistico Guido de Monticelli: Pirandello/Beckett e Elena, che andranno in scena, rispettivamente, il 19-22 dicembre e il 2-5 maggio.
“La stagione nuova è dedicata agli attori di questa compagnia, a cui vogliamo dare centralità. Abbiamo avuto l’ingresso di molti giovani e su questa strada vogliamo continuare”, ha dichiarato durante la conferenza il direttore artistico.
Francesco Brandi e Veronica Cruciani cureranno, invece, rispettivamente, la regia di “Due donne che ballano” e “Una fetta biscottata sotto il divano”. Quest’ultima pièce, in particolare, è parte del dittico Doris e Irene parlano da sole insieme a Una donna di lettere.
Sarà inserito in abbonamento anche Alcatrax, incentrato sul delicato tema del lavoro, scritto e diretto da Susanna Mameli in coproduzione con Anfiteatro Sud.
Nel periodo delle festiviltà natalizie il doveroso omaggio alla Memoria vedrà il ritorno di due produzioni: “Storie di famiglie” sulla regia di Jean Claude Penchenat e “I miracoli del barone di Munchausen” di Laura Pazzola.
Tanti graditi ritorni: Paolo Rossi con la sua “Autobiografia non autorizzata”, Alessandro Bergonzoni e Beppe Navello, che proporrà un inusuale Vittorio Alfieri.
Interessante anche il progetto per ragazzi e adulti, uno spettacolo bilingue dal titolo “Alice-Who dreamed it?”.
In chiusura di stagione, parallelamente alla messa in scena di Elena, si svolgerà la terza edizione del Festival di Filosofia curata da Roberta de Monticelli e Pierluigi Lecis in collaborazione con l’Università degli studi di Cagliari.
“Nonostante sappiamo di essere in un mare in tempesta, teniamo bene il timone della nave, non molleremo”, ha dichiarato Mariagrazia Sughi in riferimento ai tagli che flagellano la cultura.
Il primo appuntamento in cartellone è previsto per l’8 novembre, con Hotel Paradiso di Familie Floz.