Incidente di caccia a Castiadas, tenta di sparare alle anatre ma sbaglia e ferisce l’amico

Il cacciatore, che ora si trova nella caserma dei carabinieri, ha esploso due colpi e l’avvistatore che si trovava con lui è stato ferito, alla mano, la braccio e all’addome ed è ricoverato al Brotzu in gravissime condizioni

Spara al compagno di caccia. Due ore fa a Castiadas in località Sa Pedrarba si è verificato un incidente di caccia che avrebbe potuto avere conseguenze anche molto gravi. Un cacciatore sessantasettenne si è recato con un suo amico 56enne ad effettuare una battuta di caccia alle anatre. Il più giovane dei due fungeva da avvistatore in maniera da poter indicare la direzione di tiro all’altro che era armato con un fucile calibro 12, fortunatamente caricato a pallini.

L’intesa fra i due doveva probabilmente essere meglio affinata, in quanto ad un certo punto il cacciatore ha esploso due colpi terminati contro il braccio destro, la mano destra e la parte destra dell’addome dell’avvistatore che in questo momento si trova all’ospedale Brotzu. Le condizioni del ferito devono ancora essere meglio valutate. Il cacciatore invece in questo momento nella caserma dei carabinieri di Castiadas. Si tratta di un evento colposo che si spera non abbia conseguenze troppo gravi. I carabinieri stanno valutando il tutto per poter riferire all’autorità giudiziaria.


In questo articolo: