Giornata di fuoco in Sardegna, incendi violenti a Cuglieri e a Santu Lussurgiu

Fiamme dopo la catastrofe. “Siamo ancora in emergenza incendi con nuovi focolai particolarmente pericolosi e violenti”, dichiara il sindaco di Santu Lussurgiu Diego Loi, “la situazione è particolarmente critica”

I Vigili del Fuoco del Comando di Oristano in azione per fronteggiare nuovi fronti di fiamma nelle campagne di Cuglieri e Santu Lussurgiu, teatro della catastrofe dei giorni scorsi.
Quello più preoccupante a Santu Lussurgiu nella zona artigianale, con un fronte di fiamma con direzione Abbasanta. Il Coordinamento del Funzionario di Guardia dei Vigili del fuoco di Oristano, dal Posto di Comando Avanzato dislocato a Cuglieri. Tre le squadre dei Vigili del fuoco sul posto con il supporto di 2 autobotti. Due i Canadair dei Vigili del Fuoco sullo scenario più 3 elicotteri regionali di cui uno Super Puma.

“Siamo ancora in emergenza incendi con nuovi focolai particolarmente pericolosi e violenti”, dichiara il sindaco di Santu Lussurgiu Diego Loi, “a tutti coloro che vogliono portare foraggio e ogni altro bene, chiediamo cortesemente sin da subito di non arrivare in paese senza aver preventivamente concordato appuntamento.
La situazione è particolarmente critica, pertanto chiediamo la massima collaborazione in tal senso, e poter così onorare correttamente tutte le vostre così tante e commoventi manifestazioni di solidarietà.
Grazie di cuore a tutti anche per la comprensione”.


In questo articolo: