Il ritorno di Massidda: “Classe politica sarda, spettacolo cattivo”

Primo comunicato di Massidda dopo avere lasciato il porto. L’ex presidente sarà il prossimo leader del centrodestra a Cagliari?  

 Dopo lo scontro in tv di qualche giorno fa con Zedda, che ha forse anticipato la sfida alle elezioni comunali per Cagliari in programma tra due anni, Piergiorgio Massidda rompe il silenzio. Non più da presidente del porto,ma da politico: “La classe politica regionale sta dando in questi giorni un cattivo spettacolo dividendosi su polemiche sterili e recriminazioni, la gente è delusa e sfiduciata e lo ha dimostrato disertando in massa le urne. C’è bisogno, a destra come a sinistra di parlare di problemi e di possibili soluzioni per portare la Sardegna fuori dalla crisi. Tanto più lo deve fare chi, come il prof. Pigliaru avrà l’onore e l’onere di governare la nostra Terra per i prossimi 5 anni” così Piergiorgio Massidda. “Queste contrapposizioni fanno erroneamente pensare che a destra come a sinistra, non ci si renda conto di quanto stanno soffrendo i sardi, che vedono con preoccupazione la chiusura di tante aziende e la distruzione di migliaia di posti di lavoro. C’è bisogno che maggioranza e opposizione dicano, e in fretta, come reagiranno a questa crisi; c’è bisogno di unità perché la nostra gente è stanca di aspettare”. 


In questo articolo: