Il pianista Claudio Mosca per Sonus de Atongiu

Quartu Sant’Elena

Con un recital pianistico prosegue domani, venerdì 18 luglio, nello Spazio Teatro di Quartu Sant’Elena (ex Convento dei cappuccini, in via Brigata Sassari) il Festival d’Estate inserito nell’ambito della rassegna Sonus de Atongiu.

L’appuntamento, organizzato dall’associazione Incontri musicali in collaborazione con la Scuola Civica di musica “Luigi Rachel” e Collegium Karalitanum, è per le 21 quando siederà davanti al pianoforte Claudio Mosca.

Il giovane musicista (classe 1989) proporrà un serata divisa in due parti: la prima sarà incentrata su “Carnaval: scènes mignonnes sur quatre notes per pianoforte, op. 9” di Robert Schumann.

La seconda parte del concerto sarà invece un omaggio a Serghej Prokofieff, di cui sarà proposta la “Sonata n. 7 Op 83”.

Il biglietto d’ingresso è di 5 euro. Info: 366.3646364.

Il Festival d’Estate è realizzato con il contributo di: Regione della Sardegna-Assessorato della Pubblica Istruzione, Provincia di Cagliari -Presidenza e Assessorato della Cultura e Spettacolo, Comune di Quartu S. Elena -Assessorato alla Cultura.

Claudio Mosca, nasce a Cagliari nel 1989 inizia gli studi di pianoforte dall’età di 5 anni.
Prosegue presso il Conservatorio di Cagliari studiando con diversi insegnanti tra cui Roberto Parrozzani
e Rares Saghin e si diploma nel Febbraio 2009 col massimo dei voti sotto la guida del M° Francesca
Giangrandi.
Continua i suoi studi con il M° Orio Buccellato e nel 2012 conclude il biennio di secondo livello ad
indirizzo solistico presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida del M° Benedetto
Lupo con votazione 110 e lode.
Frequenta masterclass di pianoforte e musica da camera tenute da docenti di fama internazionale tra cui
Oscar Martin, Claudio Martinez-Mehner, Fabio Bidini, Paola Bruni, Marisa Somma, Beatrice Antonioni.
Si è distinto in diversi concorsi nazionali e internazionali tra cui “Mirabello in Musica a Campobasso”,
“Valeria Martina” a Massafra e “Gianluca Campochiaro” a Pedara nei quali ha ottenuto il primo premio.
Nel 2007 ha esordito come solista con l’Orchestra degli Allievi del Conservatorio di Cagliari, esibendosi
nella “Rapsodia in blue” di G. Gershwin.
Si è esibito sotto la guida di direttori di grande fama quali Susanna Mälkki, Peter Rundel, Jonathan
Stokhammer, Marco Angius, Pietro Mianiti,Francesco Angelico, Renato Rivolta.
La sua attività si svolge in qualità di solista e camerista in numerose città d’Italia ed Europa, tra cui
Amsterdam (Holland Festival),Vienna (Wiener Festwochen), Pescara (Accademia Musicale Pescarese),
Milano (Ridotto dei palchi Arturo Toscanini del Teatro alla Scala), Parma (Auditorium Paganini),
Cortina d’Ampezzo (festival Dino Ciani), Atri (Rassegna Giovani Esecutori), Cagliari (teatro Civico di
Castello), Oristano (Hospitalis Sancti Antoni) e tocca i più diversi stili musicali.
Oltre all’attività solistica ha al suo attivo diverse esperienze come Maestro Collaboratore e Pianista in
Orchestra inoltre forma duo stabile con il pianista Mattia Deiana e con il soprano Elena Schirru.
Dal 2009 al 2013 ha fatto parte dell’ Ensemble del XX secolo dell’Accademia del Teatro alla Scala.
Da diversi anni si dedica all’insegnamento della musica e del pianoforte presso diverse Scuole Civiche di
Musica della Sardegna.
Attualmente insegna presso la SCM del Sarrabus e la SCM “Luigi Rachel” di Quartu.


In questo articolo: