Il Cagliari cade ancora: in trasferta è una via crucis rossoblù

Vince il Torino 2-1, la squadra è troppo attendista e senza gioco. Aspettando il risultato del Livorno, per fortuna anche le concorrenti frenano

Crolla ancora il Cagliari in trasferta. Perde 2-1 contro il Torino, e deve aspettare il risultato del Livorno per sapere se passerà una fine di campionato tranquilla. Ancora una volta la squadra di Lopez si è sgretolata fuori casa, questa volta sotto i colpi del Toro di Ventura. El Kaddouri e Cerci hanno travolto i rossoblù, che hanno accorciato le distanze con Nenè ma non hanno dimostrato la grinta e la cattiveria giusta per fare risultato fuori casa. Un passo indietro dopo la vittoria con il Verona, che ha mostrato ancora una volta i limiti di gioco della squadra rossoblù. Una formazione troppo guardinga e attendista, che non sfrutta le fasce e non ama i cambi di gioco. Il Torino ha avuto vita facile aspettando gli errori del Cagliari, e ha colpito due volte in maniera letale. Con questa salgono a 21 le partite fuori casa senza una vittoria, e le sconfitte cominciano a diventare troppe. Per fortuna nella zona calda le concorrenti non hanno molta intenzione di lottare.  


In questo articolo: