“I turisti ladri abbondano a Is Arutas, ecco la sabbia recuperata: chissà quanta è sparita per sempre”

Chili di granelli nascosti nelle bottiglie e intercettati all’aeroporto, e qualche vacanziero “firma” il furto: “Sardegna, ricordo di una vacanza super”. La rabbia dei controllori: “Ci impegniamo tra guardiani e campagne informative, ma c’è sempre chi rende inutile il nostro impegno”.

È settembre e, con l’estate ancora in corsa, ci sono anche i turisti. E anche quelli ladri, in Sardegna, continuano a timbrare il cartellino. Ladri di sabbia, sassi e conchiglie, una insana moda che non sembra essere passata nonostante le multe salatissime che, già da anni, fioccano negli aeroporti isolani. Ecco l’ultimissimo bottino, direttamente dalla spiaggia gioiello di Is Arutas. Tante bottigliette di plastica piene di sabbia e nascoste sento i bagagli di chi voleva lasciare l’Isola con un souvenir proibito. E qualche vacanziero ha pure messo un fiocchetto colorato sulla bottiglia, con tanto di dedica: “Sardegna 2021, ricordo di una vacanza super. Per Giorgia”. E oramai i controllori sono esausti. In prima fila ci sono da anni i ragazzi di “Sardegna rubata e depredata”, che affidano a un doppio messaggio, in sardo e in italiano, tutto il loro disappunto.
“Nci cherit una passièntzia chi no fait a ddu crei. Tenit gana unu de nci ponni is averigus in sa plaja, de giai novas de dònnia colori a sa genti, de ddu fai nai de ràdius e televisionis, tenit gana de informai a dònnia manera. Ddu at a essi semper cancunu furoni chi at a provai a fai torrai a nudda s’impìnniu tuu. A cantu parit custu sàbudu e custa domìniga in Is Arutas de furonis ci ndi fiant bastanti meda. Custu est cussu chi amus torrau a pigai eriseru, paiscì canta invecis ndi at a essi sparèssia po semper”.
“Ci vuole una pazienza infinita. Hai voglia tu di impegnarti e mettere i guardiani in spiaggia, di creare campagne informative, di coinvolgere radio televisioni e giornali, hai voglia di sensibilizzare e informare in tutti i modi possibili. Ci sarà sempre qualche ladro che proverà a rendere inutile il tuo impegno. E a quanto pare questo fine settimana a Is Arutas di ladri c’era grande abbondanza. Questo è quello che abbiamo recuperato ieri, chissà quanta invece è sparita per sempre”.


In questo articolo: