Gigi Riva nel suo momento glorioso: la storica rovesciata raffigurata in una roccia

L’omaggio al mitico Gigi Riva su un’imponente roccia in granito di uno scultore di Tortolì

Un omaggio al mitico Gigi Riva arriva da Tortolì: un’enorme roccia in granito che raffigura Rombo di Tuono in uno dei suoi momenti più belli: la rovesciata che fu un clamoroso gol, il  18 gennaio 1970, durante la partita Vicenza Cagliari.

Lo scultore, per passione, è il tortoliese Giorgio Ladu che ha voluto dedicare all’ex calciatore, leggenda per cagliaritani e sardi, questa imponente opera alta 4 metri e mezzo che supera le venti tonnellate di peso.

Non l’ha creata con l’idea di partecipare all’iniziativa “Una statua per Gigi Riva” che ha scoperto solo dopo: “Ho iniziato quest’opera mesi fa,  ho una grande passione come tutti i sardi per Riva. Dopo aver creato la statua per il centenario del Giro d’Italia lo scorso maggio, mi sono messo al lavoro per Rombo di Tuono. Ci sono voluti diversi mesi ma l’ho conclusa, eccola.”

Alla domanda parteciperà all’iniziativa “Uno Statua per Gigi Riva”, risponde: “Chissà, se mi invitano. Intanto spero che piaccia”.