Furbetti del reddito di cittadinanza: denunciati un rom, un nigeriano e un cagliaritano

Intascavano il denaro, ma senza averne diritto: deferiti 3 pregiudicati residenti a Samassi e Decimoputzu

Ieri a Decimomannu i carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per indebito percepimento del reddito di cittadinanza un 22enne cittadino Rom, nato a Carbonia e residente a Samassi, disoccupato con precedenti denunce a carico, un cinquantenne nigeriano domiciliato a Decimoputzu, disoccupato con precedenti di polizia, un quarantanovenne cagliaritano residente a Decimoputzu, operaio con precedenti denunce a carico. Tutti e tre, al fine di ottenere il reddito di cittadinanza, hanno fornito false dichiarazioni all’atto della presentazione delle domande così come accuratamente dettagliato dai militari dell’Arma. Continuano le verifiche in tutta la Provincia di Cagliari da parte dei carabinieri, in relazione a possibili abusi in merito al percepimento della particolare provvidenza che richiede tutta una serie di requisiti.


In questo articolo: