Fumetto, il dolcissimo gattino morto sbranato da un cane a Terramaini: “Al parco in pochi rispettano le regole”

Lui era Fumetto, un dolcissimo micio della colonia nel Parco di Terramaini, sempre in vena di coccole e amico di tutti. Era … Perchè un paio di giorni fa è stato brutalmente aggredito da un cane che passeggiava col suo padrone all’interno dello stesso parco, purtroppo non soccorso in tempo , non ce l’ha fatta

Lui era Fumetto, un dolcissimo micio della colonia nel Parco di Terramaini, sempre in vena di coccole e amico di tutti. Era … Perchè un paio di giorni fa è stato brutalmente aggredito da un cane che passeggiava col suo padrone all’interno dello stesso parco, purtroppo non soccorso in tempo , non ce l’ha fatta. Comincia così il post diventato virale di una ragazza cagliaritana, mentre le gettare che lo hanno trovato si dicono pronte a presentare una denuncia alle forze dell’ordine. “Ho sempre pensato e detto che le regole di questa struttura non sono mai state rispettate e nessuno controlla . Cani che passeggiano senza museruola ovunque ( e fanno i bisogni) nonostante la grande area riservata , bimbi che sfrecciano con le biciclette incontrollati , gente che gioca a calcio come se fossero al San Siro lanciando bordate micidiali e monopolizzando gli spazi verdi. Ma da dire ce ne sarebbe tanto.  Spero che il proprietario del cane abbia la sua meritata denuncia e che paghi degnamente. Fumetto eri bellissimo, mi mancherà non vederti più e il privilegio di poterti fare le coccoline”. A scoprire la triste fine del gattino a Terramaini sono state la gattare. 


In questo articolo: