Il fratello maggiore è in carcere e lui lo deruba: denunciato un 29enne di Castiadas

Il giovane è stato deferito per furto aggravato. Ha rubato un decespugliatore, un laptop HP, un paio di cuffie wireless e un rasoio elettrico che avrebbe poi provveduto a rivendere, ricavandoci qualcosa. Gli oggetti appartenevano al fratello 52enne che si trovava nel penitenziario di Uta

Ieri a Castiadas, a seguito delle indagini intraprese in virtù della denuncia querela presentata il 24 aprile scorso da un 52enne del luogo, operaio, con precedenti denunce a carico , i carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per furto aggravato, il ventinovenne fratello del denunciante, attualmente recluso presso la casa circondariale di Uta. Dai primi accertamenti è emerso che questi, presumibilmente nell’arco temporale in cui il fratello maggiore si trovava a sua volta in carcere, fra novembre e dicembre 2021, si era reso responsabile del furto di un decespugliatore, di un laptop HP, di un paio di cuffie wireless e di un rasoio elettrico che avrebbe poi provveduto a rivendere, ricavandoci qualcosa.


In questo articolo: