Filippino pestato sul bus per Assemini: “Assurdo, Demetrio è un grande e onesto lavoratore”

Il 30enne è stato riempito di botte perchè scambiato per cinese. Trenta giorni di cure per un trauma facciale. La rabbia dei suoi conoscenti: “Grave anche il silenzio di chi potrebbe aver visto il pestaggio ma non ha parlato”

Ha sollevato una quanto mai doverosa ondata di indignazione la notizia, data in anteprima da Casteddu Online, del filippino aggredito e pestato sul bus per Assemini perchè scambiato per un cinese. La vittima, Demetrio Elida, 30 anni, ha una compagna e due figli, e fa il cameriere da Golden Wok in viale Marconi a Cagliari. Le Forze dell’ordine sono già sulle tracce di chi l’ha pestato, e in tal senso una mano d’aiuto importante potrebbe arrivare dai filmati delle telecamere presenti a bordo dei bus del Ctm, già in mano agli investigatori. Elida ha “rimediato” trenta giorni di cure: trauma facciale e varie microfratture, oltre a un occhio, quello destro, tumefatto. Il gravissimo episodio di razzismo ha fatto il giro di tutta l’Italia ma, ancora prima, proprio della città dove risiede da tanti anni la vittima, Assemini. Gigi Garau, consigliere comunale del Psd’Az, conosce molto bene la famiglia di Elida: “Mia figlia è la madrina di battesimo di uno dei due figli di Demetrio e Cristina”. È molto provato, Garau, e a stento trattiene la rabbia per quanto è successo.

 

“Un episodio di violenza che va fermamente condannato, tanto quanto il silenzio che c’è stato attorno. Se qualcuno, come penso, ha assistito alla scena o a bordo del bus o, dopo, per strada, perchè non è intervenuto? Questi episodi denotano una deriva violenta della nostra società”, afferma Garau. “Demetrio è un ragazzo dal cuore d’oro che lavora ogni giorno per mantenere la sua famiglia, perfettamente integrata ad Assemini. Ognuno, partendo dalla politica, deve assumersi le proprie responsabilità davanti a così tanta brutale violenza. Dalle cronache e dalle indagini è emerso che il pestaggio sia avvenuto per motivi, se così si possono definire, legati alla psicosi da Coronavirus: tutto ciò è vergognoso e oltraggioso”.30 gg prognosi traumi e microfratutre trauma facciale , contusne occio tumefaizne


In questo articolo: