Ennesimo incidente stradale nell’incrocio di “S’Acqua Cotta”: scontro tra due vetture, un ferito grave

La strada è la 196, teatro di numerosi sinistri anche mortali e interessata dai lavori per la realizzazione di una rotatoria per mettere in sicurezza l’incrocio che collega i territori di Villacidro, Siliqua, Villasor, Samassi, Serramanna

Ennesimo incidente stradale nell’incrocio di “S’Acqua Cotta”, scontro tra due vetture, un ferito trasportato in ospedale in codice rosso. La strada è la 196, teatro di numerosi sinistri anche mortali e interessata dai lavori per la realizzazione di una rotatoria per mettere in sicurezza l’incrocio che collega i territori di Villacidro, Siliqua, Villasor, Samassi, Serramanna e snodo centrale per intraprendere numerosi percorsi. Questo pomeriggio due automobili si sono scontrate, la dinamica non è ancora ben chiara. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso e le forze dell’ordine. A giugno dello scorso anno Anas aveva comunicato: “Anas, società del Gruppo FS Italiane, nel rispetto degli impegni precedentemente assunti, ha consegnato all’impresa esecutrice i lavori per la  realizzazione della rotatoria in località ‘S’Acqua Cotta’, a Villacidro in provincia di Sud Sardegna.

L’opera, del valore complessivo di un milione di euro, consente la messa in sicurezza dell’intersezione tra le statali 196 “Di Villacidro” e 293 “Di Giba”. La rotatoria avrà un diametro di 40 metri e sarà illuminata da 28 punti luce.

L’esecuzione dei lavori, assegnati all’Ati Ser.Lu. Costruzioni Srl – Segnal Strade Srl – Opere geotecniche Srl tramite un Accordo quadro, sarà suddivisa in varie fasi senza interruzione di traffico nello svincolo. Il completamento è previsto entro nove mesi”.


In questo articolo: