Emergenza rifiuti a Cagliari, Truzzu: “Dalla settimana prossima telecamere in funzione per colpire i cafoni”

Vertice ieri sera in Comune tra i dirigenti di De Vizia e il sindaco: “Prima la pulizia straordinaria della città e la situazione sta rischiando di diventare pericolosa anche per i roghi che si possono generare. Stiamo concludendo i test per le telecamere e dalla settimana prossima le faremo entrare in funzione”

Pulizia generale della città e poi via alle telecamere. E i cafoni che hanno insudiciato la città in questi mesi saranno colpiti. La notizia arriva dopo il vertice di ieri tra il sindaco Paolo Truzzu e i vertici della società De Vizia, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti porta a porta del capoluogo.

“C’è la necessità di effettuare la pulizia straordinaria della città perché ci sono ovunque cumuli di rifiuti e la situazione sta rischiando di diventare pericolosa anche per i roghi che si possono generare”, spiega il primo cittadino, “stiamo concludendo i test per le telecamere e dalla settimana prossima le faremo entrare in funzione in modo tale che si possa capire chi è che si comporta male e sanzionarlo. Non è possibile che la maleducazione di pochi”, conclude, “debba vanificare gli sforzi di tante persone civili”.