Da Cagliari a Sestu per sbarazzarsi dei rifiuti in aperta campagna: incivile sorpreso dai barracelli

Un cagliaritano, a bordo di un’auto nera, è arrivato in località Seurru e ha gettato cartoni di pizza, bottiglie e cartacce. Peccato che, proprio in quel momento, stesse passando una pattuglia dei barracelli: scatta la maxi multa

È arrivato al volante di un’auto nera in aperta campagna, a Sestu, per sbarazzarsi dei rifiuti, lanciandoli “comodamente” tra le sterpaglie. Peccato che, proprio in quel momento, stessero passando dei barracelli, che l’hanno colto sul fatto. Così, per un incivile cagliaritano è scattata la multa da 400 euro. A pubblicare la foto dello “schifo” e darne notizia è l’assessora comunale dei Lavori pubblici di Sestu, Lia Sechi: “Colto sul fatto, sanzionato, obbligato a ripristinare i luoghi e a conferire correttamente”. In pratica, oltre a dover aprire il portafoglio, ha anche dovuto riaprire le portiere dell’auto per rimettere la spazzatura lanciata fuori poco prima. Il comandante della compagnia barracellare di Sestu Antonio Fadda spiega che “l’uomo è arrivato a bordo di un’auto, dalle verifiche fatte abbiamo scoperto che vive a Cagliari e che, invece, la sua compagna risiede proprio a Sestu”.